Don Gianni Mattia, cappellano dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, lancia un appello per aiutare una ragazza madre. Ecco cosa serve per una piccola di 14 mesi.

Un nuovo appello in favore dei meno fortunati arriva da don Gianni Mattia, cappellano dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Questa volta la richiesta d’aiuto è per una giovane ragazza madre con una bimba malata. il parroco chiede aiuto dalla sua pagina Facebook, invotando i cittadini a portare al centro ascolto dell’ospedale, che si trova di fronte alla cappella, generi di prima necessità per una piccola paziente.
“Ragazza madre, ha una bimba con grossi problemi di crescita. La piccola ha 14 mesi ma pesa ancora 7kg. Corre e gioca ma ha una sindrome che va tenuta sotto controllo” spiega don Gianni “La mamma lavora, ma essendo sola e senza genitori le spese sono davvero tante”.
Serve quindi l’aiuto di tutti.
Di seguito, l’elenco di ciò che occore:
Latte intero Parmalat
Panni misura 3 (no huggies, no panni eurospin, già usati e fanno allergia)
Crema fissan
Salviettine
Pastina per bambina
Vestiti 9-12 mesi soprattutto calze e canotte intime.
Vestitini femminuccia pochi solo però taglia 8-12 mesi.
Omogenizzati

“Grazie cu tuttu lu core. Senza nessun obbligo…Dio vi strabenedica”,  conclude il parroco.

I beni si possono portare al mattino (9,30-12) o al pomeriggio (16-19) al centro ascolto, piano terra di fronte alla cappella, Ospedale V. Fazzi di Lecce.

Mettete mi piace nella pagina fb ilvostropensiero

Iscrivetevi al gruppo fb una risata non a pagamento 

Senza categoria

Informazioni su ilvostropensiero

Ragazzo del Basso Salento...che piace parlare di politica e'che dice sempre la sua... rispetta la opinione degli altri (pro o contro)...la vita e' fatta di diverse opinioni e' bella proprio per questo ognuno ha una sua idea..RISPETTIAMO...TUTTI...

Precedente Mega mix- bass boosted electro house by Dj Meko Mx Successivo Nella provincia di Lecce la prima macchinetta ATM BITCOIN...